HO mobile opinione

Ho. Mobile è un nuovo operatore virtuale che ha debuttato ufficialmente in Italia il 22 giugno del 2018 con il chiaro intento di puntare alle fasce di utenti basso spendenti che sono anche il target di Iliad. Ho. Mobile è di proprietà di VEI Srl, una società a sua volta di proprietà di Vodafone. Ho. Mobile, dunque, altro non è che un operatore virtuale di Vodafone che ha voluto seguire la stessa strada di TIM con il suo operatore virtuale Kena Mobile per coprire nuove fasce di mercato. La struttura dell’offerta di ho. è all’insegna della chiarezza e lo slogan utilizzato dell’operatore, “ho. tutto chiaro”, la dice lunga sulla strategia comunicativa.

In termini di copertura, intesa in senso stretto, non vi sono differenze. Nel senso che dove abbiamo segnale di Vodafone avremo anche segnale di Ho. Visto che però Ho costa davvero tanto di meno, garantisce sulla medesima rete, minore disponibilità di banda internet, rispetto a Vodafone. Ciò significa, in parole povere che la connessione effettuata con sim Ho è nel 99% dei casi più lenta di quella (fatta) con Vodafone.

Ho Mobile ha introdotto la definizione di 4G basic che sta appunto ad indicare una copertura di rete garantita dall’LTE ma che comunque gode di una velocità castrata. Questo limite è attualmente variabile sulle differenti offerte di Ho. Perciò, ogni tariffa ha un diverso limite (e questo non aiuta troppo l’immagine di un gestore trasparente) che diciamo, indicativamente, è per la dicitura di 4G basic di 30mbps.

I costi di attivazione della promozione ho. Mobile, nel caso in cui si desideri mantenere il proprio numero, variano in base all’operatore da cui si effettua la portabilità. I clienti provenienti da Vodafone, ad esempio, devono sostenere una spesa iniziale di quasi 40 euro per poter attivare una nuova SIM. Richiedendo il passaggio da Iliad o MVNO, invece, la spesa sarà di circa 16 euro. Tutti gli altri clienti, invece, che attivano l’offerta a prescindere dall’operatore di provenienza, dovranno sostenere un costo di 19,99 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *