Android 10 nuove funzioni

SaveSavedRemoved 0
Deal Score0
Deal Score0

Google ha rilasciato la prima versione beta della prossima versione del suo sistema operativo mobile -Android 10, chiamato anche Android Q

Queste funzionalità includono il supporto per diversi fattori di forma del dispositivo, miglioramenti della privacy, miglioramenti delle prestazioni e altro ancora.

Miglioramento privacy

Android 10 includerà ulteriori miglioramenti alla privacy degli utenti, in particolare per quanto riguarda le autorizzazioni delle app e l’accesso allo storage.

Come le versioni precedenti di Android, il sistema fornirà dati sulla posizione alle app solo dopo che l’utente l’avrà concesso.

Tuttavia, Android 10 consentirà anche agli utenti di fornire alle app solo le informazioni sulla posizione quando l’app che richiede questi dati è aperta.

Il sistema operativo consente inoltre agli utenti di controllare l’accesso delle app a foto, video e altri file. I download richiedono anche all’utente di selezionare una posizione tramite il selettore di file di sistema.

Per proteggere le informazioni degli utenti, Android 10 limiterà l’accesso agli identificativi del dispositivo come IMEI, numero di serie e indirizzo MAC e, in caso di connessione a diverse reti Wi-Fi, assegnerà anche l’indirizzo MAC del dispositivo in modo casuale.

Innovazione e condivisione

Uno dei cambiamenti più importanti in Android 10 è il supporto esteso per design innovativi, come gli smartphone pieghevoli.

La pausa e la ripresa di più app e il ridimensionamento delle finestre delle app saranno migliorate per migliorare le prestazioni quando si passa da una modalità di visualizzazione all’altra.

Android 10 consentirà inoltre agli utenti di condividere il contenuto con gli altri più velocemente e più facilmente di prima.

Il sistema operativo includerà una nuova funzionalità di scorciatoie di condivisione, che consentirà agli utenti di inserire rapidamente un’altra app per condividere il contenuto.

Queste scorciatoie vengono mostrate agli utenti nell’interfaccia utente della condivisione e funzionano in modo simile ai collegamenti alle app.

Impostazioni e connettività

Android 10 presenterà una nuova API del Pannello impostazioni che migliora la funzione Slice introdotta in Android 9.

Questi pannelli di impostazioni sono interfacce mobili che possono essere attivate all’interno di un’app e utilizzate per modificare le impostazioni prima di chiuderle senza interruzioni.

Il sistema operativo offrirà inoltre una migliore protezione attorno alle sue API per la connettività Bluetooth, Cellulare e Wi-Fi, insieme al supporto per WPA3 e Enhanced Open.

Migliorando lo stack Wi-Fi, Android 10 può offrire modalità Wi-Fi ad alte prestazioni e bassa latenza per migliorare i giochi e le chiamate vocali.

Media e macchina fotografica

Un numero di miglioramenti della fotocamera sarà incluso in Android Q, inclusa la possibilità di richiedere un’immagine di profondità dinamica quando si scatta una foto con la fotocamera dello smartphone.

Ciò consentirà all’utente di applicare sfocature relative alla profondità, bokeh e ponderazione della messa a fuoco senza la necessità di hardware aggiuntivo o software di terze parti.

Android 10 supporterà anche il codec video open source AV1, che consente agli utenti di trasmettere contenuti di alta qualità utilizzando meno larghezza di banda.

I dispositivi che eseguono il nuovo sistema operativo supporteranno anche la codifica audio HDR10 + video e Opus.

Infine, Android 10 richiede il supporto a 64 bit in tutte le app.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Login/Register access is temporary disabled